Come Arrivare
Auto
Aereo
Treno
Dove Pernottare
Hotel
Bed and Breakfast
Informazioni utili
Come spostarsi
Mappe
Varie
Cultura
Storia
Geografia
Arte
Cosa visitare
Chiese
Musei
Palazzi
Vie e Piazze
Gallerie d'arte
Eventi
Mostre
Varie
Dove Mangiare
Ristoranti
Bar e Caffe'
Dove Divertirsi
Cinema
Teatri
Locali notturni
Servizi
Link utili
Newsletter
Lavoro

Chiese di Torino

Stampa Invia questa pagina ad un amico
Indice chiese di Torino
Cattedrale di S. Giovanni
Chiesa di S. Lorenzo
Chiesa di S. Domenico
Chiesa del Carmine
Chiesa di SS. Ausiliatrice
Santuario della Consolata
Chiesa dei SS. Martiri
Cappella della Pia Congregazione
Chiesa del Corpus Domini
Chiesa della SS. Trinitā
Chiesa di S. Maria del Monte
Basilica di Superga
Chiesa di S. Filippo Neri
Chiesa della Gran Madre
Chiesa di S. Cristina
Chiesa di S. Carlo
Chiesa di S. Teresa
Chiesa di S. Dalmazzo
Chiesa di S. Tommaso
Chiesa di S. Agostino
Chiesa di S. Massimo
Chiesa di S. Chiara
Chiesa di S.Francesco
Chiesa di S.Francesco da Paola
Chiesa della Visitazione
Tempio Valdese
Tempio Israelitico

Chiesa di San Francesco d’Assisi

La prima comunità francescana si insedia a Torino in una data posteriore l’anno 1214, in una zona non lontana dai centri di potere civico e di attività economica della città.

Chiesa di San Francesco d'Assisi
Chiesa di San Francesco d'Assisi

A partire dal 1608 si avviano la ristrutturazione e l’aggiornamento decorativo della chiesa, impostata su un impianto a tre navate voltate; testimonianze del XVII secolo restano la cappella dell’Università dei Luganesi (seconda a sinistra, affreschi e stucchi di Giovanni Andrea Casella) e la cappella del transetto destro, progettata da Giovanni Valle (1695 – 1696, più volte rimaneggiata). 

Nella seconda metà del settecento il cantiere è guidato da Bernardo Antonio Vittone, che interviene sull’impianto e sulle coperture dell’area presbiteriana (affreschi di Michele Antonio Milocco), sulle soluzioni decorative delle volte e nella realizzazione degli altari (altare maggiore, del Crocefisso e di Sant’Antonio da Padova); su progetto di Luigi Michele Barberis si realizza la cappella di Sant’Omobono.

Il progetto della facciata è attribuito a Mario Ludovico Quarini. 

Informazioni:
Indirizzo: Via San Francesco d’Assisi 11
Telefono: 0115628474
Calcola il percorso