Ciao [NAME]! Questa è la Newsletter di Marzo 2006

Un grande saluto a tutti gli amici di VisitaTorino!

Vogliamo innanzitutto scusarci con i nostri visitatori per i disagi subiti dalla sospensione temporanea del sito nel mese scorso, non imputabile al nostro operato ma alla società che gestisce il servizio di hosting; per questo motivo la pubblicazione di questa newsletter è in ritardo di qualche giorno.

Cominciamo con il sommario: terminate con successo le Olimpiadi Invernali ecco aprirsi il 10 marzo quelle Paraolimpiche, con gare e concerti in Medals Plaza.
Si rinnova anche quest'anno l'appuntamento per i più golosi con la manifestazione CioccolaTÒ, un menù ricco di degustazioni che celebra la tradizionale passione della città della Mole per il cibo degli dei.
Per l'arte segnaliamo la mostra "Metropolitanscape - Paesaggi urbani nell'arte contemporanea", un'esposizione che attraverso l'opera dei maggiori artisti internazionali degli ultimi decenni, affronta la rappresentazione visiva del paesaggio urbano.
Il teatro ci propone "Interferenze fra la città e gli uomini", uno spettacolo che racconta la città e le sue trasformazioni con attori, musicisti e artisti visivi.
Concludiamo la newsletter con "RaiNuovaMusica" un ciclo di concerti che l'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai riserva ogni anno esclusivamente alla produzione contemporanea.

Ricordiamo inoltre ai nostri lettori di consultare anche le sezione "Mostre" e "Varie" del sito VisitaTorino per gli eventi dell'ultima ora o per quelli già in corso di svolgimento.


Paraolimpiadi

IX Giochi Paraolimpici Invernali Dal 10 al 19 marzo 2006 si terranno a Torino i IX Giochi Paraolimpici Invernali riservati agli atleti portatori di handicap.
Dopo aver valicato il Monte Rosa, grazie alle guide alpine di Alagna accompagnate dal sindaco di Torino Sergio Chiamparino e dall'assessore allo Sport Renato Montabone, la Fiamma Paraolimpica sarà a Torino mercoledì 8 marzo, per un percorso che si concluderà venerdì 10 marzo con la Cerimonia di apertura presso lo Stadio Olimpico. Uno spettacolo dal vivo di grande impatto, trasmesso in diretta dalla Rai e in mondovisione, che coinvolgerà 25.000 spettatori.
Le località dove si svolgeranno le gare delle Paraolimpiadi Invernali sono Torino, Pinerolo, Pragelato e Sestriere, dove gli atleti saranno impegnati nelle specialità del Biathlon, Curling, Hockey su ghiaccio, Sci alpino e Sci di fondo.

Per maggiori informazioni sulle Paraolimpiadi Invernali si può visitare il sito ufficiale dei giochi paraolimpici, all'indirizzo http://www.paralympicgames.torino2006.org, dove è possibile acquistare i biglietti delle gare paraolimpiche, avere informazioni sullo svolgimento delle competizioni e tante altre notizie.




CioccolaTÒ

CioccolaTÃ’ Giunta alla quarta edizione, la manifestazione CioccolaTÒ che si terrà dal 24 marzo al 2 aprile nell'appena restaurata piazza San Carlo, si presenta come omaggio al cioccolato in tutti i suoi modi di impiego, con un ricco menù di degustazioni.
Una storia d'amore tra Torino e il cioccolato, che dura da oltre cinquecento anni, alla quale CioccolaTÒ rende omaggio con un festa piena di gusto, ma anche di musica e di spettacolo, Perché il cioccolato è soprattutto cultura, una cultura che attraversa in modo trasversale i luoghi, i territori, i personaggi, le leggende.
CioccolaTÒ coinvolgerà anche 15 paesi della provincia: Avigliana, Caluso, Carmagnola, Lanzo, Pinerolo, Rivoli, Chivasso, Chieri, Collegno, Luserna San Giovanni, Moncalieri, Nichelino, None, Venaria Reale e Museo del Gusto di Frossasco.
In programma anche due weekend di degustazioni, spettacolo, animazioni e molto altro ancora. L'appuntamento è per i weekend dell'11 e 12 marzo e del 18 e 19 marzo.
Il programma della manifestazione per Torino è ancora in fase di definizione, mentre per la provincia è possibile consultarlo all'indirizzo http://www.cioccola-to.it/programma.


Informazioni
Dove: piazza San Carlo, Torino
Internet: http://www.cioccola-to.it
E-mail: info@cioccola-to.it
Periodo: dal 24 marzo 2006 al 2 aprile 2006




Metropolitanscape

La mostra Metropolitanscape, proposta a palazzo Cavour sotto l'egida della Regione Piemonte, affronta un tema cruciale per l'immaginario artistico contemporaneo.
Perché attraverso innumerevoli trasformazioni, la rappresentazione visiva del paesaggio urbano ha percorso tutta la sensibilità novecentesca approdando intatta, come un'ossessione da cui è impossibile guarire, nelle opere degli artisti di questo primissimo duemila.
Naturalmente molte cose sono cambiate dall'età della Città che sale futurista all'attuale, allarmante consapevolezza che la città può anche cadere.
Le grandi metropoli, agli occhi degli artisti, sono oggi non solo contenitori di energie, forze, forme, geometrie, luci, comunicazioni, informazioni, masse, solitudini, ma anche la scena madre delle nostre ansie collettive.
Dunque è bene fare il punto della situazione. Ristabilendo i punti salienti di un'immagine scenica, fotografica, che incarna il vero teatro della modernità.
La mostra è articolata per temi: La città ferita, Utopie, Mappe, Architetture, Visioni 2000, Peoples. L'avvio è dato da Hiroshima Zyklus di Arnulf Rainer e da Universo senza bombe di Nicola de Maria.


Informazioni
Dove: Palazzo Cavour - via Cavour n. 8, Torino
Telefono: 011.530.690
Fax: 011.531.117
Sito Internet: http://www.palazzocavour.it
E-mail: info@palazzocavour.it
Orario: martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 10.00 alle 19.30; giovedì dalle 10.00 alle 22.00; lunedì chiuso
Tariffe: intero € 6,20; ridotto € 4,20 e € 2,50.
Periodo: dal 31 marzo al 2 luglio 2006



Interferenze fra la città e gli uomini

Raccontare la città, metterla in scena attraverso i personaggi, le storie, i luoghi. La città è Torino e le molte che si ritrovano dentro questo nome: la città di oggi e quella che potrà essere domani.
Le storie di Torino sono le persone che la abitano, le forme, gli spazi, i suoni, i materiali, i sentimenti che la formano, sono le date e i numeri.
La città intesa come intreccio di relazioni, una rete di azioni, una griglia d'interpretazione dei comportamenti umani. Un catalogo di pensieri, un archivio di memorie che producono futuro.
Uno spettacolo che, partendo dalle radice piantate nel passato, nelle tradizioni, ricerca l'identità di Torino.
E l'identità si trova sempre davanti, non dietro, è in continuo divenire, in continua formazione. A raccontare la città e le sue trasformazioni ci sono attori, musicisti e artisti visivi che insieme occupano gli spazi della Cavallerizza Reale, la Manica Lunga, la Manica Corta.
Musica e installazioni artistiche sono elementi drammaturgici esattamente come le parole e i movimenti degli attori. Delle due ore di spettacolo rimane un grande tela, una sorta di atlante cartografico, un vero e proprio affresco da lasciare alla città con dentro il rumore dei giorni di febbraio e marzo 2006, le voci e le facce di Torino pronte a prendersi il futuro. Con dentro tutto il nostro lavoro.


Informazioni
Dove: Cavallerizza Reale - Via Verdi 9, Torino
Internet: http://www.assembleateatro.com
E-mail: info@sistemateatrotorino.com
Orario degli spettacoli: 20.45
Tariffe: intero € 10; ridotto € 8.
Periodo: il 7, 8, 10, 11, 12 e dal 14 al 19 marzo 2006



RaiNuovaMusica

Orchestra Sinfonica della Rai RaiNuovaMusica è un ciclo di concerti che l'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai riserva ogni anno esclusivamente alla produzione contemporanea. Interrompendo per un mese la normale stagione in abbonamento - nella quale la musica contemporanea è comunque presente in misura notevole - quattro concerti propriamente sinfonici si alternano a tre serate affidate ai diversi ensembles espressi dall'Orchestra stessa (gruppi omogenei o formazioni variabili, con o senza direttore).
Ogni anno è presente almeno una serata con partecipazione di live electronics. Prime assolute (spesso su commissione dell'ONS della Rai), prime per l'Italia e riproposte alternano i grandi nomi del nostro tempo a forze più giovani.
Nel 2005 a RaiNuovaMusica è stato attribuito il Premio Franco Abbiati della critica musicale italiana per la migliore iniziativa musicale.


Informazioni
Dove: Auditorium Rai - piazza F.lli Rossaro 15, Torino
Telefono: 011.810.46.53
Internet: http://www.orchestrasinfonica.rai.it
E-mail: biglietteria.osn@rai.it
Orario degli spettacoli: 20.30
Tariffe: ingresso gratuito
Periodo: il 10, 13, 17, 20, 24, 27, 31 marzo 2006