Ciao [NAME]! Questa è la Newsletter di Dicembre 2007

Un grande saluto a tutti gli amici di VisitaTorino!

Tra poche settimane comincerà la stagione invernale e il periodo delle feste natalizie, un buon momento per una vacanza nella nostra città, che da sempre nei giorni prossimi al Natale regala un clima natalizio suggestivo, come le Luci d'artista, sistemate in vari punti della città.

Non solo "Luci" comunque: dicembre offre nuovi eventi come la VIII edizione di Sottodiciotto Filmfestival, che si terrà dal 6 al 15 dicembre 2007 in diversi cinema e sale torinesi.

Il primo dicembre si apre al Museo Internazionale delle Arti Applicate Oggi la mostra "Christmas Crafts", mostra mercato di artefatti dell'eccellenza artigiana piemontese italiana ed europea che spaziano dalla bigiotteria d'autore, ai prodotti di design all'enogastronomia, sino a prodotti eccentrici e curiosi come da tradizione MIAAO.

Dal 7 al 9 dicembre la Fondazione Teatro Piemonte Europa presenta nel suo Progetto Rettilario 2007 - 2008 il balletto "Offertorium", liberamente ispirato al testo 144 Libertà di Mario Merz, "decalogo" sul tema della libertà composto dal grande artista torinese tra gli anni '70 e gli anni '80.

Il Museo della Montagna di Torino inaugura l'11 dicembre 2007 la mostra "Stelle Olimpiche. Il cinema dei campioni", ovvero manifesti, film e cimeli per ricordare i grandi campioni olimpici "prestati" quali star al cinema: da Sonja Henie a Gustavo Toeni, da Jean Claude Killy a Toni Sailer, da Alberto Tomba a altri meno noti.

Per concludere, un evento sportivo importante: le finali dell'ISU Grand Prix di pattinaggio che si svolgeranno al Palavela di Torino dal 13 al 16 dicembre 2007.

Ricordiamo inoltre ai nostri lettori di consultare anche le sezione "Mostre" e "Varie" del sito VisitaTorino per gli eventi dell'ultima ora o per quelli già in corso di svolgimento.


Sottodiciotto Filmfestival

VIII edizione di Sottodiciotto Filmfestival Sottodiciotto Filmfestival nasce nel 2000 su iniziativa dell'Aiace Torino e della Città di Torino - Divisione Servizi Educativi, con l'obiettivo da un lato di incentivare la creatività giovanile offrendo uno spazio di visibilità ai prodotti realizzati dagli under 18, dall'altro di ospitare, attraverso percorsi ragionati, uno spaccato significativo delle produzioni che mettono in scena il mondo dei minori, divenendo un punto di riferimento per tutti coloro che amano il cinema giovane di ieri, di oggi ma soprattutto di domani. Pronto ad accogliere e valorizzare le opere realizzate da cineasti in erba che non hanno nulla da invidiare per intelligenza, determinazione e senso dell'umorismo ai loro colleghi più sperimentati, il Festival ospita nel contempo anteprime, pellicole restaurate, programmi e proiezioni speciali, laboratori, seminari e ospiti prestigiosi, col fine di ragionare a 360° su cosa vedono, vogliono, sognano e immaginano gli adulti di domani. Sottodiciotto, con l'originalità della propria formula e l'apertura a nuove fasce di pubblico normalmente trascurate, ha dato quindi voce a un cinema "giovane" lontano dagli schemi, fresco e aperto all'innovazione.
Sottodiciotto Filmfestival, che nel 2007 approderà alla VIII edizione, ha saputo affermarsi, nel corso degli anni, come evento unico ed originale nell'ambito del panorama cinematografico nazionale ed europeo grazie alla sua formula inedita.
Uno degli elementi distintivi della kermesse è quello di lavorare ogni anno su uno o più temi "vicini" alle giovani generazioni. Il tema-guida dell'anno, "differenze", sarà declinato nelle sue molteplici sfaccettature - differenze sociali, culturali, religiose, di genere, di abilità, generazionali ecc. - con l'intento di ragionare su valori di stringente attualità, naturalmente a partire da un punto di vista e da un osservatorio ben preciso, il mondo giovanile.


Informazioni
Sede del Festival: Aiace Torino - Galleria Subalpina 30, 10123 Torino
Telefono: 011.538.962 - 011.506.75.25
Fax: 011.542.691
Internet: http://www.aiacetorino.it
E-mail: aiacetorino@aiacetorino.it
Orari: vedere su http://www.aiacetorino.it/info
Tariffe: tutti gli appuntamenti del Festival sono gratuiti
Periodo: dal 6 al 15 dicembre 2007




Christmas Crafts

Collier in porcellana, lustri metallici Nel dicembre 2006 al MIAAO si era allestita una prima mostra mercato, intitolata Supercraft Supergift, per istituire un confronto culturale e commerciale tra modelli e oggetti di arti applicate o di design autoprodotto a livello subalpino, italiano ed europeo.
Un'esperienza di grande successo, che quest'anno si rinnova e si arricchisce, con la mostra Christmas Crafts, promossa dalla Direzione al Commercio e Artigianato della Regione Piemonte e dal Seminario Superiore di Arti Applicate diretto da Enzo Biffi Gentili, per dimostrare nei fatti il nuovo appeal anche commerciale raggiunto dalle arti applicate locali e internazionali alla vigilia di un Capodanno del Design organizzato da Torino 2008 World Design Capital.
La mostra natalizia si svolgerà nella Galleria Sottana del MIAAO di Torino, curatrici tenutarie Elisa Facchin, Mirella Ferrera e Federica Grosso, dal 1° dicembre 2007 al 6 gennaio 2008.


Informazioni
Dove: MIAAO - Via Maria Vittoria 5, Torino
Info mostre: Studio De Angelis
Telefono: 02.324.377 - 338.727.28.46
Internet: http://www.miaao.org
E-mail: torino@deangelispress.it
Orario: da martedì a venerdì dalle ore 16.00 alle 19.30, sabato e domenica dalle ore 11.00 alle ore 19.00; lunedì chiuso
Tariffe: ingresso libero
Periodo: dal 1° dicembre 2007 al 6 gennaio 2008




Offertorium

Offertorium Offertorium nasce da un progetto di "collaborazione coreografica" tra Paolo Mohovich e i danzatori del Balletto dell'Esperia: ogni artista ha riflettuto sul concetto di libertà e ne ha elaborato una propria rappresentazione scenica attraverso i movimenti.
Il balletto è liberamente ispirato al testo 144 Libertà di Mario Merz, "decalogo" sul tema della libertà composto dal grande artista torinese tra gli anni '70 e gli anni '80: gli articoli che compongono il testo, che seguono la progressione numerica di Fibonacci, scandiscono i vari quadri di cui si compone Offertorium e verranno proiettati durante il balletto per gentile concessione della Fondazione Merz di Torino.
La coreografia si sviluppa con diversa intensità e intenzionalità, a più riprese, sulla prodigiosa partitura di Sofia Gubaidulina, Offertorium, ispirata ecletticamente all'Offerta musicale di Bach. Il balletto vuole trasmettere l'idea di una società organizzata e a momenti oppressiva, in cui però l'individuo cerca la sua sfera personale, cerca di affermare il suo proprio essere.


Informazioni
Dove: Cavallerizza Reale, Maneggio - Via Giuseppe Verdi 9, Torino
Telefono: 011.563.43.52
Internet: http://www.fondazionetpe.it/rettilario/dan_offertorium.html
E-mail: info@fondazionetpe.it
Orario: inizio spettacolo alle ore 21.00 al Maneggio Reale
Tariffe: biglietto intero 12 €; ridotto 10 €
Periodo: dal 7 al 9 dicembre 2007




Stelle Olimpiche. Il cinema dei campioni

La pattinatrice Sonja Henie Questa mostra è il frutto di una collaborazione tra il Museo Nazionale della Montagna di Torino, il Musée Olympique di Lausanne (Svizzera) e la Maison des Jeux Olympiques di Albertville (Francia), che insieme hanno voluto indagare sul rapporto tra il cinema e i Giochi Olimpici Invernali. Sono molti i film e i documentari dedicati alle Olimpiadi, fin dalle edizioni più lontane e molti sono anche i campioni che, finita la carriera sportiva, hanno cercato la notorietà sul grande schermo.
Nell'ambiente degli sport invernali l'apripista di questa tendenza fu la pattinatrice Sonja Henie, seguita dallo sciatore Toni Sailer e da molti altri. Una ricerca approfondita ha permesso di scoprire manifesti, materiali promozionali e pellicole provenienti da ogni parte del mondo e di realizzare un'esposizione che inizia con i film delle varie edizioni dei Giochi Invernali, seguiti dalle opere a soggetto dedicate a eventi olimpici. Chiude il percorso un approfondimento sugli atleti divenuti stelle del cinema. Alle collezioni presentate nelle sale, dal prossimo febbraio 2008, sarà anche affiancata una rassegna retrospettiva con le principali pellicole scelte tra quelle citate nel percorso espositivo. La maggior parte delle collezioni in mostra e i film appartengono alle raccolte del Museo Nazionale della Montagna, con l'apporto del Musée Olympique di Lausanne e dei centri documentazione "La Stampa" e RCS periodici.


Informazioni
Dove: Museo Nazionale della Montagna - Via Giardino 39, Torino
Telefono: 011.660.41.04
Fax: 011.660.46.22
Internet: http://www.museomontagna.org
E-mail: posta@museomontagna.org
Orario: dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 19.00. Chiuso il lunedì
Tariffe: intero 6,00 €; ridotto 4,00 €
Periodo: dall'11 dicembre 2007 al 18 maggio 2008



Finali dell'ISU Grand Prix

Finali dell'ISU Grand Prix L'International Skating Union ha assegnato a Torino l'organizzazione della finale dell'ISU Grand Prix of Figure Skating 2007-2008. Il capoluogo piemontese, città dei Giochi Invernali del 2006, ospiterà sul ghiaccio olimpico le finali del Grand Prix dal 13 al 16 dicembre 2007. L'Italia, Torino e l'impianto del PalaVela saranno teatro per la prima volta in assoluto delle finali di uno dei circuiti più prestigiosi del pattinaggio di figura. L'edizione 2007-2008 dell'ISU Grand Prix prevede sei prove prima della finale di Torino concentrate nell'arco di due mesi.
In particolare alle finali di Torino parteciperanno i 36 atleti qualificati attraverso i piazzamenti delle gare precedenti del Grand Prix. I primi sei classificati nelle competizioni saranno così suddivisi: 6 coppie per la danza, 6 coppie artistico, 6 uomini individuale e 6 donne individuali.


Informazioni
Dove: Palavela di Torino - Via Ventimiglia, 145, 10127 Torino
Info Comitato Organizzatore: 011.659.81.10
Fax Comitato Organizzatore: 011.659.87.37
Internet: http://www.torinolympicpark.org
E-mail: isugrandprixfinal2007@top2006.it
Biglietteria e tariffe: vedere su http://www.torinolympicpark.org/info
Periodo: dal 13 al 16 dicembre 2007