Ciao [NAME]! Questa è la Newsletter di Dicembre 2005

Un grande saluto a tutti gli amici di VisitaTorino!

Le festività natalizie sono ormai alle porte e questo è un ottimo periodo per visitare la città e per scoprire le varie iniziative in svolgimento.
Prima fra tutte, come già citato nella sezione "Varie" del sito, la manifestazione "Luci d'Artista", un grande museo all'aperto dove le opere costituite da migliaia di lampadine elettriche illuminano strade e piazze facendole diventare le sale ed i corridoi di un'immensa galleria d'arte contemporanea.

Ricordiamo l'apertura, avvenuta la scorsa domenica di "GE Ice Plaza", la spettacolare pista di pattinaggio su ghiaccio di piazza Solferino, aperta tutti i giorni fino a dopo i Giochi Olimpici dalle 9 a mezzanotte (l'ingresso è gratuito e si paga solo l'affitto dei pattini da ghiaccio).

Veniamo ora al sommario della newsletter: questo mese proponiamo la visita della mostra "L'incantesimo dei sensi" al museo Accorsi, una collezione di nature morte del '600; alla Biblioteca Nazionale si inaugura giovedì 1 dicembre la mostra "Stampe Cinesi del Nuovo Anno", una serie di xilografie ricche di riferimenti simbolici e allegorici.

Per la danza segnaliamo invece il III "Festival internazionale di danza contemporanea e di ricerca", che si terrà a Torino dal 2 al 4 dicembre.

Dal 9 all'11 dicembre si svolgerà all'Oval Lingotto di Torino una manifestazione che non mancherà di attrarre gli sportivi: la Coppa del Mondo Combinata di Speed Skating, una gara di pattinaggio di velocità.

Rammentiamo come al solito ai nostri lettori di consultare anche le sezioni "Mostre" e "Varie" del sito VisitaTorino per gli eventi dell'ultima ora o per quelli già in corso di svolgimento.


L'incantesimo dei sensi

Il lamento di Aminta del Maestro Acquavella Il museo Accorsi propone a partire dal primo dicembre (inaugurazione il 30 novembre alle ore 18) un appuntamento sul tema della natura morta con la rassegna "L'incantesimo dei sensi", curata da Alberto Cottino, direttore del museo.

L'esposizione è resa possibile dal comodato di ventitrè dipinti appartenenti ad un collezionista privato, caratterizzati da rigogliosi cesti di frutta, vasi di fiori e melograni.

Tra le opere esposte citiamo una "Natura morta con tre contenitori di frutta" di Pietro Paolo Bonzi (1574 ca. - 1636); attribuita al romano Agostino Verrocchi è invece la "Natura morta con uva, melone, pesche, prugne, corbezzoli e frutti di bosco", mentre del Maestro Acquavella è la tela "Il lamento di Aminta".

Del torinese Pietro Domenico Olivero si ammira l'olio su tela "La cuoca", e del napoletano Giambattista Ruoppolo la "Natura morta con cocomero, fichi, melograni, uva, pesche, mele cotogne".

La mostra consente inoltre di apprezzare i lavori, dalla raffinata stesura, di Louise Moillon, di Pier Francesco Cittadini, di Giacomo Legi con una "Natura morta con pesci, funghi e pesche" e quelli di Panfilo Nuvolone, Tommaso Salini, Francesco Mantovano e Fede Galizia.


Informazioni
Dove: Museo di arti decorative Fondazione Pietro Accorsi - Via Po 55, Torino
Telefono: 011.812.91.16
Fax: 011.815.07.70
Internet: http://www.fondazioneaccorsi.it
E-mail: info@fondazioneaccorsi.it
Orario: da martedì a domenica dalle 10.00 alle 20.00; giovedì dalle 10.00 alle 23.00; lunedì chiuso
Periodo: dal 1 dicembre 2005 al 1 maggio 2006
Tariffe: biglietto intero € 6,50 ; biglietto ridotto € 5,00



Stampe Cinesi del Nuovo Anno

L'Istituto internazionale di studi asiatici Cesmeo ha organizzato la mostra "Stampe Cinesi del Nuovo Anno", che si inaugura il 1 dicembre (fino al 4 febbraio 2006) alla Biblioteca Nazionale di Torino.

La rassegna, curata da Jacques Pimpaneau, Silvie Gonfond e Stefania Stafutti presenta opere prodotte nel XIX e XX secolo e messe a disposizione dalla Fundacao Oriente di Lisbona che possiede una delle collezioni più ricche in Europa.

Le illustrazioni rivelano abitudini, costumi, una letteratura popolare molto articolata ed una grammatica illustrativa precisa.

L'iconografia, ricca di riferimenti simbolici e allegorici, è popolata da dèi e spiriti invocati per portare fortuna, benessere, ricchezza e salute.


Informazioni
Dove: Biblioteca Nazionale - piazza Carlo Alberto 3, Torino
Telefono: 011.546.564
Internet: http://www.bnto.librari.beniculturali.it
Orario: lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 09.00 alle 13.00; martedì e giovedì dalle 09.00 alle 18.30
Periodo: dal 1 dicembre 2005 al 4 febbraio 2006
Tariffe: ingresso libero




Insoliti

Giunto ormai alla sua terza edizione il "Festival internazionale di danza contemporanea e di ricerca", diretto da Monica Secco e Alessandra Bentley, propone "Insoliti, corti di danza d'autore", una rassegna di tre giorni di spettacoli che si terranno presso la Cavallerizza Reale, nella Manica corta.

Riportiamo per esteso il programma della manifestazione:

  •   Venerdì 2 Dicembre 2005
         Alessandra Costa - A2 (Francia -Italia)
         Chiara Girolomini - Rock Rose (Italia)
         Lubbert Das - Corpi provvisori - part I: the woman (Italia)
         Chiara Rosenthal e Ayman Abdel Fattah - Switch panel (Italia-Egitto)

  •   Sabato 3 Dicembre 2005
         Michel Eghayan - estratto da Which Side Story (Francia)
         Raffaele Irace - Badly Addicted (Italia)
         Michelle Man - Por que hay piedras que guardo (Spagna)
         Bruno Pradet (Vilcanota Company) - Chaos Intime (Francia)

  •   Domenica 4 Dicembre 2005
         Compagnia Gohatto - Blue blood Dolphin (Italia)
         Viola Ongaro - Ali (Italia)
         Elisa Punturiero - The fallen angel (Italia)
         Ayman Abdel Fattah - Moments (Egitto)

Un articolo sulla rassegna è anche visibile sulla pagina in formato pdf http://www.regione.piemonte.it/11.pdf


Informazioni
Dove: Cavallerizza Reale, Manica corta - Via Verdi 9
Telefono: 011.837.541 / 348.383.96.24 / 347.423.41.26
E-mail: info@artemonvimento.org / bentley.ale@libero.it
Periodo e Orari: il 2, 3 e 4 dicembre 2005 alle ore 21.00
Tariffe: intero 10 €, ridotto 8 €.



Speed Skating

Gara di Speed Skating Dal 9 all'11 dicembre 2005 si terrà all'Oval Lingotto di Torino la Coppa del Mondo Combinata di Speed Skating, ovvero una gara di pattinaggio di velocità.

L'Oval Lingotto è una nuova struttura polivalente coperta, destinata a ospitare le gare di pattinaggio di velocità su anello delle diverse specialità uomini e donne, ed è situato accanto al villaggio Olimpico tra lo scalo ferroviario Lingotto, Via Passo Buole, l'ex Fiat Avio ed il Centro Fiere.

La superficie coperta complessiva dell'impianto è di circa 26.500 metri quadri. La pista refrigerata per il ghiaccio ad anello misura 400 metri in lunghezza e 12,60 metri in larghezza. La capienza delle tribune è di circa 8.500 spettatori. I posti riservati agli spettatori disabili sono 42.

Tute aderentissime, posizione accovacciata aerodinamica, propulsione potente del corpo e ricerca della tecnica perfetta per coprire distanze comprese fra 500 e 10.000 metri: queste sono le caratteristiche di questa disciplina che, forse ancora poco conosciuta e praticata in Italia, costituisce una buona occasione per sportivi e curiosi di avvicinarsi a questo sport.

Un'ultima curiosità: i pattinatori delle gare di velocità sfrecciano su lame larghe appena 1,2 mm, lungo un percorso ovale di 400 metri, raggiungendo velocità di 60 km/h.

Altre informazioni sul pattinaggio di velocità sono reperibili su http://www.torino2006.org/pattinaggio_velocita.html, ed il calendario della competizione è sulla pagina http://www.speed2005.org/speed/centro_gen.asp.


Informazioni
Dove: Oval Lingotto
Telefono: 011.544.132 (ATL Turismo Torino)
Internet: http://www.torinoice2005.it
E-mail: info@torinoice2005.it
Biglietteria: i biglietti possono essere acquistati sul circuito http://www.ticketone.it oppure nei punti vendita elencati sul sito http://www.torinoice2005.it nella sezione "Ticketing".
Periodo: dal 9 dicembre 2005 all'11 dicembre 2005