Cappella della Pia Congregazione dei Banchieri e Mercanti

A destra della Chiesa dei SS. Martiri, si accede, attraverso il Collegio dei Gesuiti, alla Cappella della Pia Congregazione dei Banchieri e Mercanti, costituita a Torino nel 1662. 

Cappella della Pia Congregazione

Cappella della Pia Congregazione

Nello stesso anno la congregazione trova ospitalità nei locali di proprietà dell’ordine gesuita, ma solo nel 1692, per volontà del priore Antonio Provana, è qui realizzata una nuova cappella ottenuta dalla trasformazione di locali preesistenti.

Nel corso degli anni l’edificio subisce una grande trasformazione, su progetto di Bernardo Antonio Vittone, con la demolizione del cortile porticato e con la costruzione di una nuova facciata (1769). 

All’interno, la struttura architettonica dello spazio riservato al sacrario è molto semplice: essa è costituita da un’aula rettangolare a doppia altezza coperta da una volta a padiglione riccamente decorata con affreschi raffiguranti il paradiso, profeti, sibille ed episodi biblici per opera di Stefano Maria Legnani, detto il Legnanino.

La luce penetra nella cappella attraverso un sistema di finestroni ai lati dei quali sono presenti cornici in stucco contenenti raffigurazioni della glorificazione dell’Epifania; il presbiterio, raffigurante l’"Adorazione dei pastori", è opera del gesuita Andrea Pozzo.

 
 

Informazioni:
Indirizzo: Via Garibaldi 25
Telefono: 0115627226

Top