Chiesa di San Dalmazzo

La chiesa di San Dalmazzo, situata nel cuore della città in Via delle Orfane, è una delle più antiche di Torino.

Sin dall’anno mille abbiamo notizia di un preesistente edificio religioso a pianta basilicale dedicato a San Dalmazzo martire, collocato proprio sull’attuale Via Garibaldi.

Chiesa di San Dalmazzo

Chiesa di San Dalmazzo

Dal 1271, la chiesa è affidata ai frati Ospitalieri di Sant’Antonio, e nel 1606 ai Barnabiti (ordine religioso fondato a Milano nel 1530 da Sant’Antonio Maria Zaccaria), che provvederanno nel 1702 alla costruzione della facciata, all’ampliamento della parte interna, alla costruzione della cappella della Madonna di Loreto (tra il 1629 ed il 1631), a imitazione della casa della Vergine presente a Loreto.

La chiesa è un edificio a struttura basilicale a tre navate; ai lati delle navate laterali si aprono otto nicchie con altari.

La navata centrale è caratterizzata dalla presenza, nella sua parte superiore, di figure ad encausto per opera del pittore Enrico Reffo rappresentanti vedove, penitenti, vergini e martiri.

Di notevole pregio è il pulpito di marmo di Carrara che reca l’effigie del parroco Filippo Montuoro a ricordo della grandiosa opera di rinnovamento dell’edificio.

L’altare è sormontato da un baldacchino di marmo retto da quattro colonne.

Nella navata destra si apre la cappella di San Paolo, strettamente legata alla presenza barnabitica nella chiesa.

Nella cappella una vetrata sormonta l’altare di marmo intagliato; in essa sono raffigurati, accanto a San Paolo, San Carlo Borromeo, che per primo ha dimostrato fiducia nell’operato di Sant’Antonio Maria Zaccaria, e San Francesco di Sales, nel carisma del quale l’ordine si riconosce in maniera particolare.

La quarta cappella è intitolata a San Leonardo Murialdo, esenziale aiuto ai giovani operai di una Torino che, nella seconda metà del XIX secolo vede crescere in maniera esponenziale il suo sviluppo industriale.

 
 

Informazioni:
Indirizzo: Via delle Orfane 3
Telefono: 0114366628

Top