Chiesa di San Domenico

Chiesa di San Domenico

Chiesa di San Domenico

All’angolo di Via Milano con Via San Domenico si incontra la chiesa omonima, unico edificio gotico della città. Innalzata nella prima metà del XIV secolo, fu praticamente ricostruita nel 1776; agli inizi del ‘900 vennero effettuati restauri in stile specie nella facciata in cotto.

L’interno è a pianta basilicale, a tre navate con volte a crociera ogivali; in fondo alla navata destra si apre la Cappella del Rosario, realizzata nella seconda metà del settecento su progetto di Luigi Michele Barberis. A sinistra dell’altare maggiore vi è la Cappella della Madonna delle Grazie (metà XIV secolo, fortemente restaurato a inizio secolo da Giovanni Vacchetta), dove sono conservati preziosi affreschi attribuiti al cosiddetto Maestro di San Domenico.

L’attuale aspetto medioevale della chiesa si deve ad un radicale intervento di restauro stilistico integrativo operato tra 1906 ed il 1909 sotto la direzione di Riccardo Brayda e Alfredo d’Andrade, sintetizzando e riproponendo i caratteri del repertorio strutturale e decorativo trecentesco piemontese.

 
 

Informazioni:
Indirizzo: Via San Domenico 0
Telefono: 0114357774 – 0114357775 – 0114357776

Top