Tempio Israelitico

La comunità israelitica, dopo l’emancipazione del 1848 sanzionata nel 1857, decide nel 1859 di costruire il suo tempio a Torino, acquistando l’area di via Cannon d’Oro (l’attuale via Montebello) e affidando l’incarico ad Alessandro Antonelli.

Il Tempio Israelitico

Il Tempio Israelitico

L’edifico progettato da Antonelli, la futura Mole Antonelliana, non divenne mai una Sinagoga perché il costo dell’opera fu subito così elevato da costringere la comunità a rivendere la costruzione non ancora completata al Comune di Torino.

La comunità si pone dunque alla ricerca di un’altra area, presto individuata poco distante dal Tempio Valdese. Il progetto, nel 1880, è affidato ad Enrico Petiti, che realizza un edificio di proporzioni massicce, in cui numerosi sono gli elementi decorativi ripresi da indefiniti repertori mediorientali, o comunque esotici, come le cupole a bulbo che coronano le torri laterali.

Nel 1884 si inaugura l’edificio attuale, in piazzetta Primo Levi (già Via San Pio V) e nel 1942 durante un bombardamento uno spezzone incendiario colpisce il Tempio, lasciando intatti i muri perimetrali ma distruggendo le decorazioni interne e tutti gli arredi. Nel 1949 la Sinagoga fu ricostruita.

Nel 1972 nei sotterranei della Sinagoga, nei locali adibiti alla cottura delle azzime, l’architetto Giorgio Olivetti realizza una Sinagoga a forma di anfiteatro, con le volte del soffitto e le pareti lasciate grezze con i mattoni a vista, i cui arredi sacri (Aron e Tevà) provengono dalla smantellata Sinagoga barocca di Chieri.

Un muretto di mattoni forati separa questa sinagoga piccola da una sala di preghiera.
Sei file di banchi sono poste di fronte ad un prezioso "Aron" ligneo del ‘700 proveniente dal tempio di rito tedesco del ghetto di Torino e poi trasferito nella vecchia casa di riposo di piazza Santa Giulia dove rimase fino al 1963.

Sulle antine, dipinte di nero nel 1849 in segno di lutto per la morte di Carlo Alberto, sono riprodotte due pregevoli immagini dorate che richiamano Gerusalemme.

Le visite al Tempio Israelitico sono possibili solo su prenotazione.

 
 

Informazioni:
Indirizzo: Via San Pio V 12 – Torino
Telefono: 011.669.23.87
Apertura: solo su appuntamento
Sito Internet: http://www.torinoebraica.it (Comunità Ebraica di Torino)

Top