Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea (GAM)

Torino fu la prima città, insieme a Firenze, ad aprire una sede per le raccolte d’arte moderna. Il primo nucleo della Galleria faceva parte del Museo civico istituito nel 1863, comprendente anche le opere d’arte antica confluite poi nel Museo di Palazzo Madama; nel 1895 le opere d’arte moderna vennero trasferite nel padiglione della IV Esposizione nazionale d’Arte del 1880.

Galleria d'Arte Moderna (GAM)

Galleria d’Arte Moderna (GAM)

Distrutto quest’ultimo nella seconda guerra mondiale, fu progettata da Carlo Boschetti e Goffredo Bassi l’attuale sede, inaugurata nel 1959, poi rinnovata e ampliata nel corso dell’ultimo restauro (1981-1993).

Un notevole incremento delle collezioni è stato portato in particolare dagli acquisti, circa un migliaio di opere, della fondazione Guido ed Ettore De Fornaris, costituita nel 1982.

Il patrimonio della Galleria comprende oggi 5.000 dipinti, 400 sculture e installazioni, un fondo di disegni e incisioni a partire dal XVIII secolo, fotografie e lastre fotografiche; è documentata soprattutto l’arte italiana, specie piemontese, ma sono anche rappresentate le avanguardie storiche internazionali e l’arte straniera.

 
 

Informazioni:
Indirizzo: Via Magenta 31 – Torino
Telefono: 011.442.96.10
Fax: 011.442.95.50
Sito internet: http://www.gamtorino.it

Top