Museo Nazionale del Risorgimento Italiano

Il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino è stato riaperto al pubblico il 18 marzo 2011 in occasione delle Celebrazioni per il Centocinquantenario dell’Unità d’Italia, completamente rinnovato e riallestito, per la quarta volta in 134 anni.

Palazzo Carignano - facciata ottocentesca

Palazzo Carignano – facciata ottocentesca

Fondato nel 1878, è il più antico e noto museo di storia patria italiana, l’unico che abbia la qualifica di “nazionale” per la sua importanza, ricchezza e rappresentatività delle collezioni.

Dal 1938 è ospitato a Palazzo Carignano e nel suo percorso comprende le due aule parlamentari autentiche ivi esistenti: la Camera dei Deputati subalpina, l’unica in Europa tra quelle nate dalle costituzioni del 1848 ad essere sopravvissuta integra, monumento nazionale dal 1898, e la grandiosa aula destinata alla Camera dei Deputati del Regno d’Italia, con le volte affrescate da Francesco Gonin, costruita tra il 1864 e il 1871. E’ collegato ad una rete dei principali musei storici europei.

Sala 16 - Camera Subalpina

Sala 16 – Camera Subalpina

Lungo un percorso di trenta le sale sono esposti 2.579 pezzi (scelti tra più di 53mila) che raccontano le tappe che hanno portato l’Italia all’indipendenza. Grande attenzione è stata rivolta anche agli altri Paesi europei che sempre nell’Ottocento hanno combattuto per liberarsi dal dominio straniero. Èd è proprio questa la novità dell’ultimo allestimento: attraverso 15 filmati tematici e 7 approfondimenti vengono raccontati gli eventi sociali e storici che portarono ai processi di nazionalità ottocenteschi.

Il nuovo allestimento inoltre permette di scegliere tre diversi percorsi, a seconda del tempo a disposizione: da un minimo di 45 minuti dove ci si sofferma su 90 oggetti (3 per ciascuna delle 30 sale) fino a due ore per un percorso di approfondimento.

Sono a disposizione dei visitatori delle video-guide che permettono di vedere l’immagine e la descrizione della stessa (utile ad esempio per chi ha difficoltà motorie nell’avvicinarsi alle didascalie degli oggetti esposti). Tutti gli spazi del museo sono privi di barriere architettoniche e sono disponibili percorsi dedicati ai visitatori ipovedenti, non vedenti e ipoudenti.

Il Museo è aperto dal martedì alla domenica con orario 10.00 – 18.00; ultimo ingresso alle ore 17.00

 
 

Informazioni:
Indirizzo: Via Accademia delle Scienze 5 – Torino
Telefono: 011.562.11.47
Fax: 011.562.46.95
Sito internet: http://www.museorisorgimentotorino.it

Top