Via Roma

Via Roma

Via Roma

Sbocca in piazza Carlo Felice, collegandola a piazza San Carlo prima e quindi a piazza Castello: proprio da quest’ultima partì il primo ampliamento di Torino nel 1620 voluto da Carlo Emanuele I, di cui la Contrada Nuova, cioè l’attuale via Roma, costituì la direttrice.

Il secondo tratto della via, tra le piazze San Carlo e Carlo Felice, fu ricostruito in forme razionaliste su progetto di Marcello Piacentini (1933-1937); insieme fu aperta la piazzetta C.L.N. (Comitato Liberazione Nazionale), con le fontane decorate da statue raffiguranti i fiumi Po e Dora addossate alle absidi delle chiese di San Carlo e Santa Cristina.

L’aspetto del primo tronco di via Roma, tra le piazze San Carlo e Castello, si deve invece al rimaneggiamento in stile barocco realizzato nel 1931-1933.

Top